Roma, egiziano si avventa contro una 29enne italiana e la palpeggia: salvata dai carabinieri in borghese




Roma, 18 gen. (askanews) – A Roma i carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia “Piazza Dante” hanno arrestato un egiziano di 39 anni con l’accusa di violenza sessuale.

La scorsa sera, l’uomo, mentre si trovava a bordo della metropolitana linea “A”, sulla tratta tra le fermate Termini e Vittorio Emanuele, approfittando della folla sul vagone, si è addossato insistentemente alla ragazza, 29enne romana, palpeggiandola nelle parte intime. L’uomo però non aveva fatto i conti con i carabinieri che, in servizio in abiti civili, erano presenti nello stesso vagone per un’attività antiborseggio e che hanno notato il comportamento anomalo dell’uomo e la vittima in evidente difficoltà.

Intervenuti immediatamente, i militari hanno bloccato e ammanettato il 39enne che è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Con fonte Askanews

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE - Seguici su Facebook e su Twitter