Choc a Porto Recanati: “risorsa” trascina un bambino nel bagno di un negozio, lo spoglia e tenta di violentarlo




Choc nel bagno di una attività commerciale nel palazzo multietnico a Porto Recanati: immigrato trascina un bambino, la storia e tenta di violentarlo. Solo una denuncia per l’animale pedofilo.

PORTO RECANATI – Choc all’Hotel House. Un uomo avrebbe cercato di abusare di un bambino nel bagno di una delle attività commerciali del palazzone multietnico. Il piccolo è riuscito a scappare e ora sull’accaduto stanno indagando i carabinieri della stazione di Porto Recanati. I contorni della vicenda sono ancora da chiarire e l’attività investigativa prosegue nel massimo riserbo.  I fatti sarebbero avvenuti martedì scorso, ma se n’è avuta notizia solamente nella giornata di ieri.

Stando a quanto è stato possibile ricostruire un bambino che si trovava in un negozio è stato trascinato nel bagno da un uomo. Una volta dentro gli ha tappato la bocca con una mano per non farlo urlare e ha provato a spogliarlo per abusare di lui. Ma il bambino nonostante la minore forza, è riuscito comunque a divincolarsi e a scappare. Sia la vittima che il presunto aggressore (subito denunciato) sono stranieri.

Con fonte Corriere Adriatico

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE - Seguici su Facebook e su Twitter