Genova, nigeriana impazzisce e aggredisce con una bottiglia rotta il marito italiano: salvato grazie alla polizia




Non solo donne decerebrate e sconsiderate che decidono di “accoppiarsi” e “figliare” con sotto-culture immigrate, purtroppo anche molti uomini italiani preferiscono le “neg*e” alle italiane, rischiando di lasciarci le penne.

Una lite in famiglia tra un genovese 50enne e la moglie nigeriana di 33 anni è diventata così violenta al punto che la polizia è dovuta intervenire per riportare la calma ed evitare il peggio.

La donna, presa da un raptus dopo un litigio per futili motivi, ha addirittura colpito il marito con un coccio di bottiglia.

Successivamente, allertati anche dai vicini che avevano sentito il trambusto, sono intervenuti gli agenti di una volante del Commissariato di Sestri Ponente che hanno soccorso la vittima e bloccato la nigeriana.

Sul posto sono arrivati anche i sanitari del 118.

Il marito è stato trasportato presso l’Ospedale Villa Scassi, dove è stato giudicato guaribile in 10 giorni.

Con fonte Liguria Notizie

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE - Seguici su Facebook e su Twitter