La psicopatica Sinead O’Connor si converte all’Islam e insulta: “I bianchi sono disgustosi tranne i musulmani”




La cantante irlandese Sinead O’Connor, con reali problemi psichici e patologie bipolari, si converte all’Islam (già da questo si capisce la gravità dei suoi problemi mentali) e insulta: “I bianchi sono tutti disgustosi, tranne i musulmani”. Consigliamo alla O’Connor di ricoverarsi in un’altra psichiatria più specializzata, i soldi non le mancano.

Roma, 7 nov – Per Shuhada’ Davitt alias Sinead O’Connor, siamo dei “disgustosi bianchi”: in nostra compagnia, non vuole perdere altro tempo. Ha scritto proprio questo (e molto altro) nel suo tweet, univocamente razzista. Questo, quanto “cinguettato” dalla neo convertita all’Islam: “Sono terribilmente dispiaciuta, ciò che sto per dire è una cosa molto razzista e non credevo che avrei mai potuto dirlo. Davvero, non voglio mai più passare del tempo con i bianchi (se è cosi che sono chiamati i non musulmani). Neanche per un momento, per nessuna ragione. Sono disgustosi”. Sul web si è scatena una giusta, comprensibile bufera: indignazione che ha coinvolto persino i fans più inossidabili della cantautrice irlandese.

Molti suoi stessi “fratelli musulmani”, hanno commentato alquanto attoniti le parole della O’Connor: ignote le ragioni di cotanto odio verso i bianchi, l’invito è stato unanimemente quello di rivedere le sue posizioni livorose (a dir poco). Dall’annuncio della conversione, ad ottobre, Sinead O’Connor ha fatto vero e proprio proselitismo a mezzo social: una sorta di “diario di bordo”, dove postare video (con volto a dir poco inquietante) sul suo illuminante percorso religioso.

La dimostrazione e l’ulteriore svelamento del vero autorazzismo, si sono palesati via Twitter (stavolta). Salvo il bipolarismo di cui soffre la cantautrice, nulla può attutire il duro colpo sferrato dal vergognoso post. Parafrasando Forrest Gump: “Razzista è chi il razzista fa”. E la O’Connor ne è l’esempio lampante.

Di Chiara Soldani

con fonte Il Primato Nazionale

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE - Seguici su Facebook e su Twitter