Asia Bibi, la cristiana perseguitata dagli islamici è stata finalmente scarcerata: trasferita in una località segreta




ISLAMABAD – Ottime notizie dal Pakistan: Asia Bibi, la donna cristiana perseguitata dai bastardi islamici, è stata finalmente scarcerata e condotta in una località segreta dal governo.

Asia Bibi, la donna pachistana assolta la settimana scorsa dalla Corte suprema dall’accusa di blasfemia, accusa per la quale era stata condannata a morte, è uscita dal carcere.

Lo hanno detto fonti informate alla tv Geo News. Il marito della donna ha chiesto l’aiuto dell’Italia e si starebbe valutando la richiesta di concederle l’asilo politico. “Mi è stato detto che è su un aereo, nessuno sa dove atterrerà”, ha affermato l’avvocato Saif-ul-Malook.

Due dirigenti pakistani, in forma anonima, hanno affermato a Repubblica che Asia Bibi è stata trasferita da Islamabad a una località segreta per tutelarne la sicurezza.

Dopo la sentenza della Corte suprema, i musulmani integralisti hanno protestato violentemente per tre giorni in Pakistan, bloccando il Paese. “È una questione interna al Pakistan, spero possa risolversi nel migliore dei modi. Non so come finirà, ci sono state molte reazioni. La questione non è semplice, anzi è molto complessa e delicata. E ovviamente da parte della Santa Sede c’è sempre l’interesse che finisca nel migliore dei modi”, ha detto il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano.

Con fonte Il Giornale

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE - Seguici su Facebook e su Twitter