Gentiloni attacca il governo: “L’Italia è diventata più povera”. Con il suo governo +382mila nuovi poveri




Il farneticante Paolo Gentiloni attacca il governo populista con le solite bufale sinistre: “L’Italia è diventata un paese più povero”. Ma con il suo governo abusivo i poveri in Italia sono aumentati di 382mila unità.

ROMA, 23 OTT – “Il paese rischia in 6 mesi di mettere in forse, in questione, tutta la fatica fatta dalle imprese, dai lavoratori e dalle comunità di cittadini negli ultimi 6 anni”. Così l’ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni intervenendo al convegno ‘Per un’ altra Europa’ e aggiungendo che lo spread “se rimane ai livelli attuali – è spero di no – ci costa come il reddito di cittadinanza, se non ho capito male le risorse aggiuntive rispetto al Rei sono di 6 miliardi”.

L’Italia in questo ultimo periodo, ha continuato Gentiloni, “è diventata un paese più isolato – e quindi meno sicuro – e più povero”.

Con fonte Ansa

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE - Seguici su Facebook e su Twitter