La Germania lancia l’allarme: “Il Governo italiano cerca una prova di forza con l’Ue per tornare alla lira”




La Germania punta l’indice sull’Italia e lancia l’allarme:  “Il Governo italiano cerca una prova di forza con l’Unione Europea per tornare alla lira”. Tornare alla lira significherebbe avere di nuovo una banca nazionale che può stampare moneta e gestire la propria economia e il proprio debito.

In un editoriale pubblicato in prima pagina il quotidiano conservatore Die Welt spiega che approvando una manovra economica, che sposta il rapporto deficit/Pil al 2,4%, il governo gialloverde ha di fatto innescato una “gara finale” con l’Unione europea. “Anche così si arriva dall’euro alla lira”.

Secondo il columnist del Welt il governo gialloverde starebbe cercando di fare arretrare Bruxelles. “E anche così è la conclusione del quotidiano tedesco – dall’Euro si arriva alla Lira”. L’attenzione della Germania per le tensioni sui conti pubblici italiani, subito rimbalzata sull’Huffington Post, la dice lunga sulle preoccupazioni che si stanno impossessando dei principali Stati membri dell’Unione europea. “La coalizione fa esattamente quello che si aspettano gli elettori: una prova di forza con Bruxelles – si legge nell’editoriale – i populistihanno presentato l’Europa come capro espiatorio della miseria italiana e molti elettori ci credono”.

Secondo l’analisi di Die Welt, mentre la Spagna e l’Irlanda hanno “usato il tempo concesso dalla Bce per le riforme e sono da tempo di nuovo sulla strada della crescita, l’Italia “si rifiuta di affrontare la cura da cavallo e cerca una strada indolore”“La baruffa con la Commissione sul bilancio per il prossimo anno è solo l’inizio di una lite permanente sul futuro dell’unione valutaria – si legge poi nell’editoriale – se Bruxelles cede di nuovo scompaiono le chance che l’Italia tenti seriamente di demolire il debito o di risolvere autonomamente la sua acuta crisi bancaria”. In conclusione Die Welt riporta all’attenzione il “piano B” del ministro agli Affari comunitari, Paolo Savona, e il dibattito sull’uscita dell’Italia dalla moneta unica. “In campagna elettorale i partiti avevano messo in gioco l’uscita dall’euro – si legge alla fine – ora il governo specula pubblicamente sul fatto invece che i partner europei retrocedano. Anche così si arriva dall’euro alla lira.

Con fonte Il Giornale

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE - Seguici su Facebook e su Twitter