Padova, 3 migranti vogliono viaggiare senza un biglietto: capotreno “lanciato” dal vagone finisce all’ospedale




Tre clandestini non vogliono pagare il biglietto aggiuntivo. Una risorsa “lancia” il Capotreno dal vagone e lo fanno cadere rovinosamente a terra. Le tre risorse della sinistra sono riuscite a far perdere le loro tracce. Il ferroviere è finito all’ospedale.

MONTAGNANA. Non vuole pagare il biglietto aggiuntivo e, prima di scendere forzatamente dal treno, spinge il capotreno. E’ accaduto lunedì sera a Montagnana, a bordo del regionale 20493 che va da Mantova a Monselice.

Tre viaggiatori stranieri sono stati redarguiti dal controllore poiché in possesso di un biglietto valevole per il viaggio fino a Montagnana: il terzetto voleva proseguire per Saletto – dunque per un’altra fermata ancora – ed è nata una bagarre con l’operatore ferroviario.

Due degli utenti sono scesi a Montagnana senza fare tante storie, mentre un terzo nello scendere ha spinto il capotreno e si è dileguato.

Il lavoratore, caduto a terra, ha chiesto l’intervento del 118, ma poi ha deciso di proseguire il servizio dopo un veloce accertamento medico.

Ieri mattina si è recato al pronto soccorso per accertamenti. Nella stazione di viale Spalato sono arrivati anche i carabinieri, che però non hanno trovato traccia dei tre passeggeri. Il treno è munito di videosorveglianza e le riprese sono ora al vaglio delle autorità. Il convoglio ha rimediato 47 minuti di ritardo.

Con fonte Il Mattino Di Padova

redazione riscattonazionale.org

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE