Svolta in Libia, riattivato il trattato d’amicizia con l’Italia: ora i migranti potranno essere respinti dai libici




Svolta in Libia, grazie al gran lavoro di mediazione del ministro Matteo Salvini è stato riattivato il trattato d’amicizia con l’Italia: ora i Migranti potranno essere respinti dai militari libici , come previsto dall’accordo del 2008 firmato da Berlusconi e Gheddafi.

19.56 Italia e Libia riattivano il Trattato d’amicizia firmato nel 2008 da Gheddafi e Berlusconi, che permette il respingimento dei migranti partiti dalla Libia. Lo annuncia il ministro degli Esteri libico, Siala, a Tripoli assieme all’ omologo italiano, Moavero. Il Trattato fu sospeso nel 2011 dopo la rivoluzione nel Paese nordafricano. L’Italia investirà 5mld di dollari in Libia (compensazione per il periodo coloniale) e la Libia limiterà l’immigrazione irregolare, permettendo il respingimento dei migranti partiti dalla Libia.

Con fonte Rainews

Redazione riscattonazionale.org

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE