Uscita dalla Ue, via le sanzioni alla Russia, debito pubblico: ecco cosa ha fatto rompere Salvini e Di Maio




Ecco i punti del contratto che hanno fatto rompere tra Salvini e Di Maio. Il giornale Huffington Post pubblica un documento choc sul motivo per cui si sono bloccate le trattative: regole per uscire da euro alla cancellazione di 250 miliardi di debito italiano, passando per l’abolizione delle sanzioni alla Russia.

L’Huffington Post ha pubblicato, in anteprima, il documento integrale su cui si è arenata la trattativa tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Il documento porta la data di ieri mattina ma dà l’idea su cosa si siano messi a litigare i due leader. Ironia della sorte: al primo punto c’è l’istituzone di un “comitato di conciliazione”, una sorta di organo parallelo al consiglio dei ministri pensato proprio per appianare le divergenze tra leghisti e Cinque Stelle.

“Il contratto di governo pubblicato dall’Huffington Post è una versione vecchia che è stata già ampiamente modificata nel corso degli ultimi due incontri del tavolo tecnico”. A pochi minuti dalla pubblicazione del documento riservato sul sito diretto da Lucia Annunziata, i vertici del Carroccio e del Movimento 5 Stelle diramano immediatamente una nota congiunta per spiegare che “la versione attuale non corrisponde a quella pubblicata”“Molti contenuti sono radicalmente cambiati – ci tengono a far sapere i due partiti – sull’euro, ad esempio, le parti hanno già deciso di non mettere in discussione la moneta unica. La versione pubblicata, dunque, non è fedele a quella attuale”. Il documento pubblicato dall’Huffington Post, però, la dice lunga sui temi messi sul tavolo in questi giorni. Anche stasera, al termine dell’ennesimo incontro con Salvini, Di Maio ha ribadito che “il punto nevralgico” dell’accordo resta il contratto. “Lì ci sono alcune cose da chiarire – ha detto ai cronisti tornando alla Camera – se c’è accordo su quello, il governo si fa”

con fonte Il Giornale

redazione riscattonazionale.org

TITOLO, COMMENTO, IMMAGINE - ©RISCATTONAZIONALE