Sulmona, italiani armati di coltello e pistola assaltano un centro di accoglienza: nigeriano accoltellato (Video)




Effetto Luca Traini? A Sulmona due italiani assaltano un centro d’accoglienza con una pistola e un coltello: ferito un clandestino nigeriano. La squadra anticrimine del commissariato di polizia sulle tracce degli autori.

Due italiani sono entrati armati la scorsa notte in un centro che ospita migranti a Sulmona. Secondo le testimonianze brandivano un coltello e una pistola presumibilmente scacciacani. Nel caos che ne è seguito, un nigeriano ospite ha riportato una ferita da arma da taglio medicata, con alcuni punti, al pronto soccorso dell’ospedale, da cui è stato poi dimesso. Indagini da parte della polizia per rintracciare gli aggressori. L’episodio è accaduto intorno alle 23. Gli ospiti della struttura hanno chiesto aiuto, richiamando l’attenzione dei residenti della zona che raccontano di aver avvertito a lungo urla e caos. Ora sull’episodio indaga la squadra anticrimine del Commissariato di Polizia che sarebbe già sulle tracce degli aggressori che avrebbero ferito il migrante.

L’intervista al Dirigente della Squadra Mobile della Questura de L’Aquila Tommaso Niglio:

con fonte Rete8.it

redazione riscattonazionale.org

Redazione riscattonazionale.org